fenice
IL BLOG DI MIRELLA ESSE

SANTA LUCIA, LA FESTA DEGLI ETERNI FANCIULLI

14/12/2014, 09:49

SANTA-LUCIA,-LA-FESTA-DEGLI-ETERNI-FANCIULLI

Le mie figlie hanno doppiato la boa dei ventanni, eppure, la mattina del 13 dicembre appaiono pacchettini e dolcetti sotto l’albero, in netto anticipo rispetto al Natale... Siete grandi ormai, per San

14/12/2014, 09:49

santa lucia, festa della luce, 13 dicembre, festivit natalizie, natale, babbo natale, doni, asinello, briciole, regali, bambini, svezia, tradizioni, mercatini



SANTA-LUCIA,-LA-FESTA-DEGLI-ETERNI-FANCIULLI


 Le mie figlie hanno doppiato la boa dei ventanni, eppure, la mattina del 13 dicembre appaiono pacchettini e dolcetti sotto l’albero, in netto anticipo rispetto al Natale... Siete grandi ormai, per San



Le mie figlie hanno doppiato la boa dei ventanni, eppure, la mattina del 13 dicembre appaiono pacchettini e dolcetti sotto l’albero, in netto anticipo rispetto al Natale... Siete grandi ormai, per Santa Lucia non faccio nulla, eh? Ma se non ci penso io, lo fanno loro. Ogni anno mi ricordano quando, da bambine, non dormivano la notte per la frenesia di scoprire le sorprese... allora erano pacchi più grossi, bambole, peluche, giochi. Bisognava alzarsi presto, per scartarli prima di andare a scuola e goderseli almeno un po’, dopo avere controllato che l’asinello della Santa avesse mangiato le briciole e bevuto il latte che gli avevano lasciato la sera prima nel camino. Santa Lucia, che in Emilia festeggiamo, è una tradizione che resta nel cuore. 

Un po’ di storia? Santa Lucia fu una martire cristiana, patrona della città di Siracusa e di molti comuni italiani. Morì il 13 dicembre del 304, durante le persecuzioni di Diocleziano. Prima della introduzione del calendario Gregoriano, il giorno in cui Santa Lucia, patrona della vista e della luce, veniva festeggiata, corrispondeva con il solstizio d’inverno; da qui il detto "Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia". Con la riforma del calendario, introdotta da Papa Gregorio XIII nel 1582, si passò direttamente dal 4 ottobre al 15 ottobre, togliendo quindi i 10 giorni di sfasatura accumulati negli oltre dieci secoli precedenti. Il solstizio passò così al 21-22 Dicembre, ma la festa della Santa rimase sempre al 13. 

Santa Lucia è venerata in molti paesi del Nord Europa: in Svezia, in particolar modo, la festa fu introdotta nel 1920. Il 13 dicembre gli Svedesi celebrano il solstizio d’inverno (che in realtà, come si è detto, è slittato al 21 dicembre). In questo giorno, una giovane vestita di bianco, con una corona di candele accese sulla testa, viene scelta per impersonare la Santa, ed è scortata in processione da altre ragazze vestite di bianco e da ragazzi vestiti da elfi: distribuisce alla gente che assiste alla processione dolci tipici natalizi come i biscotti allo zenzero.
In Europa, Santa Lucia si celebra anche in Finlandia, Russia, Polonia, Repubblica Ceca e Danimarca. 
In alcune regioni del Nord Italia, Santa Lucia prende il posto di Babbo Natale e i bambini ricevono i regali da lei durante i festeggiamenti che si tengono il 13 dicembre. Alcune località del Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna festeggiano Santa Lucia che porta i doni ai bambini. 
Santa Lucia si celebra anche in altre regioni italiane, con processioni, mercatini o fiere. Per tutti i bambini, anche quelli ormai cresciuti, di Brescia, Cremona, Mantova, Trento, Parma e Bergamo, è la notte più dolce dell’anno, la notte più attesa e più agognata, durante la quale, come la leggenda narra, la santa, a bordo di un carretto trascinato da un asinello, porta i dolci e i giocattoli ai bimbi buoni e carbone ai più discoli. Carbone dolce!
In realtà, in quasi tutta l’Italia si festeggia in qualche modo questa giornata. Spesso la tradizione "pagana" della festa della luce si è trasformata nella celebrazione di Santa Lucia. In alcune città della Sicilia, tra cui Palermo, il 13 dicembre si mangia riso al posto del pane e della pasta e si preparano arancini e una pietanza, la cuccia, a base di grano cotto. A Verona c’è il Mercatino di Santa Lucia, che solitamente dura tre giorni. A Bologna c’è la Fiera di Santa Lucia più antica d’Europa. Si tratta di un vero e proprio Mercatino di Natale che si protrae fino al 26 dicembre.


1
Create a website